Dolore al seno e ciclo mestruale

Home » Salute » Dolore al seno e ciclo mestruale

Cose importanti da sapere:

  • Il dolore al seno è un sintomo premestruale comune che si verifica in genere da 5 a 10 giorni prima dell’inizio delle mestruazioni.
  • Il dolore al seno ciclico è una parte normale del ciclo mestruale e di solito non dovrebbe essere motivo di preoccupazione
  • Per provare sollievo, prova a indossare reggiseni di sostegno, impacchi caldi o freddi, massaggi, farmaci, erbe e integratori, cambiamenti nella dieta e / o meditazione.

In che modo il dolore al seno è correlato al ciclo mestruale

Il dolore al seno ciclico (noto anche come mastalgia ) è un sintomo premestruale comune che si verifica in un modello prevedibile, che è correlato al ciclo mestruale.

Effetti del ciclo mestruale
Effetti del ciclo mestruale

Normalmente si verifica durante la fase luteale (dopo l’ovulazione e prima del periodo) e scompare quando inizia il ciclo. Le persone che assumono ormoni come metodo di contraccezione, trattamenti per la fertilità, gestione del sanguinamento anormale o terapia ormonale durante la menopausa , possono avvertire dolore al seno correlato ai cambiamenti dei livelli ormonali causati da questi trattamenti.

Come sapere se il dolore al seno è per il ciclo mestruale

Il dolore ciclico al seno viene normalmente avvertito in un determinato momento in ciascun ciclo e presenta anche sintomi particolari:

  • Dolore al seno che si verifica da 5 a 10 giorni prima dell’inizio del periodo e scompare dopo l’inizio del ciclo (1)
  • Seni doloranti, pesanti e teneri, ma il dolore può anche essere acuto e pulsante (1)
  • Seni che si sentono gonfi o sporgenti nei giorni precedenti il ​​ciclo (2)

Il dolore al seno a volte può essere grave e causare un impatto sull’attività fisica e sessuale (2). Alcune persone segnalano anche un dolore così acuto che interferisce con il lavoro e il sonno, sebbene questo sia meno frequente (2).

Rimedi scientificamente supportati per il dolore al seno

Sebbene il dolore al seno legato al ciclo sia comune e colpisca molte persone, non ci sono molte ricerche su come alleviarlo; ma ci sono alcune cose semplici che puoi provare:

Reggiseni: indossare un reggiseno di sostegno che si adatta bene. La maggior parte delle persone indossa la taglia del reggiseno sbagliata. Se hai un modo per trovare un reggiseno giusto per te, questo potrebbe ridurre il dolore, specialmente per le persone con un seno grande. Ci sono anche comunità online che possono aiutarti a trovare la taglia giusta per il tuo reggiseno a casa. Considera di dormire in un reggiseno morbido se il dolore influenza i tuoi schemi di sonno.

Coccole e cure: utilizzare impacchi caldi o freddi (a seconda di quale si sente meglio) e massaggiare delicatamente.

Farmaci: per la maggior parte delle persone, i farmaci da banco come l’ibuprofene o il paracetamolo sono sicuri e sono anche un metodo ragionevole per cercare di alleviare il dolore sinusale, anche se non ci sono prove sufficienti per determinare se sono più efficaci di un placebo.

Integratori ed erbe: Vitex agnus-castus (noto anche come salice trigger ) è un’erba che migliora vari sintomi premestruali, incluso il dolore al seno. Alcune persone possono provare sollievo prendendo l’olio di enotera (o il suo componente attivo, acido gamma-linolenico), vitamina E o entrambi, sebbene gli studi mostrino risultati contrastanti. La polvere di semi di lino può ridurre l’intensità e la durata del dolore ciclico al seno. Uno studio dimostra che la matricaria chamomilla (camomilla) può aiutare ad alleviare il dolore premestruale al seno, ma sono ancora necessarie ulteriori ricerche su questo argomento.

Cambiamenti dietetici: gli studi suggeriscono che una dieta ricca di grassi può avere un impatto sul dolore ciclico al seno. Due studi dimostrano che ridurre l’assunzione di grassi nella dieta può aiutare a migliorare il dolore ciclico al seno.

Meditazione e rilassamento: le persone che soffrono di dolore al seno e praticano il rilassamento muscolare progressivo su base giornaliera possono sperimentare un miglioramento. La meditazione consapevole può aiutare ad alleviare la sindrome premestruale in generale (16).

Se questi rimedi non aiutano

Se il dolore al seno è grave e non migliora con questi passaggi, consultare il proprio medico, con il quale è possibile discutere di altre opzioni, come iniziare il trattamento o modificare la prescrizione.

Cose che non sembrano aiutare

Alcuni interventi si sono dimostrati inefficaci o conclusivi. L’uso di vitamine B1 e B6 è stato studiato, ma questi non sembrano essere efficaci nel ridurre il dolore al seno. Anche la riduzione del consumo di caffeina è stata studiata, ma le prove a favore di questo metodo non sono conclusive. Anche l’uso di diuretici non ha funzionato.

Qual è la ragione biologica dietro il dolore al seno?

È probabile che la causa del dolore ciclico al seno siano gli ormoni, a causa del modello in relazione al ciclo mestruale. Tuttavia, non è ancora noto quale sia l’ormone (o gli ormoni) correlati al dolore. Alcune teorie parlano di eccesso di estrogeni o prolattina o deficit di progesterone durante la fase luteale, ma gli studi mostrano risultati contrastanti. Tuttavia, si può affermare che il dolore ciclico del seno si verifica comunemente dopo l’ovulazione (18).

Altre teorie sulla causa del dolore ciclico del seno includono ritenzione di liquidi e metabolismo lipidico (grasso) (3). L’infiammazione dei dotti mammari è stata osservata anche in soggetti con dolore mammario ciclico e aciclico (19).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: