Cosa provoca macchie bianche nella gola?

Home » Salute » Cosa provoca macchie bianche nella gola?

Avere macchie bianche o punti sulla gola può essere sconcertante, soprattutto se si verificano altri sintomi. Le macchie bianche situate nella gola possono indicare una serie di condizioni mediche, che vanno dallo sviluppo di muco orale alle infezioni batteriche.

Le condizioni associate a macchie bianche nella bocca o nella gola non devono essere trascurate, in quanto possono costituire una minaccia significativa. Consultare un medico se si dispone di questi punti in gola, soprattutto se si ha anche la febbre.

Macchie bianche gola bocca

Macchie bianche gola

Tonsillite

Le tonsille sono tessuti situati nella parte posteriore della gola. Le tonsille normali hanno un colore simile alla gola, ma possono svilupparsi aree bianche se si dispone di tonsillite. Questa è semplicemente l’infiammazione delle tonsille. Essi possono essere gonfie e causare una serie di sintomi, tra cui mal di gola, deglutizione dolorosa, torcicollo, mal di testa, e una voce roca. Puoi anche sviluppare la febbre. I virus che causano la tonsillite richiedono cure a domicilio, e gli antibiotici sono prescritti se si ha un’infezione batterica. Episodi ripetuti della malattia possono giustificare un intervento chirurgico.

Candidosi orale

Colpisce comunemente bambini, persone con scarsa funzione immunitaria. Provoca macchie bianche sulla bocca, sulla lingua o sulla gola. La candidosi orale può diffondersi nell’esofago nei casi più gravi. Altri segni di questo disturbo sono le crepe negli angoli della bocca, la sensazione di cattivo gusto e il dolore. I farmaci antifunghi sono usati per trattare la candidosi. Assumere integratori o mangiare yogurt senza zucchero con acidofilo può anche aiutare.

Faringite streptococcica

La faringite streptococcica è forse la causa più nota di macchie bianche nella gola. I batteri causano questa condizione dolorosa. Puoi anche avere le tonsille infiammate con aree bianche e pus. Possono anche svilupparsi macchie rosse sul tetto della bocca o della gola. Di solito provoca considerevoli dolori alla gola e la deglutizione è una sfida. Altri sintomi includono febbre, mal di testa, eruzione cutanea, infiammazione del collo e vomito. Ignorare lo streptococco può avere gravi conseguenze, in quanto può influenzare i reni e causare febbre reumatica. Viene trattato con antibiotici.

Mononucleosi

Un’infezione virale provoca la mononucleosi, una condizione che può influenzare la salute per mesi. La fatica associata a questa malattia progredisce gradualmente, così come altri sintomi, come il mal di gola. Si possono notare macchie bianche o gialle sul retro della gola sulle tonsille. Avere un mal di gola che non va via può essere un segno di mononucleosi. Altri sintomi comuni sono: eruzione cutanea, dolori muscolari, sonnolenza, mancanza di appetito, linfonodi ingrossati e infiammazione della milza. L’affaticamento della mononucleosi può durare da due a tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Blog Cure e Rimedi