Le cisti ovariche emorragiche normalmente non influiscono sulla fertilità

Home » Gravidanza » Le cisti ovariche emorragiche normalmente non influiscono sulla fertilità

Qual è la causa delle cisti ovariche emorragiche e come vengono trattate? La mia capacità di rimanere incinta è influenzata dall’avere queste cisti?

RISPOSTA:
Le cisti ovariche si verifica nelle donne che non hanno ancora passato attraverso la   menopausa, e sono il risultato di ovulazione. Non è chiaro il motivo per cui alcune donne sviluppano queste cisti e altre no. Il trattamento per le cisti emorragiche dell’ovaio dipende dalla dimensione della cisti e se causa sintomi. Le cisti di solito non hanno alcun impatto sulla fertilità femminile.

Le ovaie si trovano su ciascun lato dell’utero e hanno entrambe le dimensioni e la forma di una mandorla. Gli ovuli, noti anche come ovociti, si sviluppano e maturano nelle ovaie e vengono poi rilasciati in cicli mensili durante gli anni riproduttivi della donna. Le cisti ovariche sono sacche piene di liquido che si formano all’interno o sulla superficie dell’ovaio. Le cisti emorragiche dell’ovaio si sviluppano durante l’ovulazione, quando l’ovulo viene rilasciato da un follicolo ovarico in superficie e il follicolo sanguina in una cisti. I medici non sanno perché questo accade.

ciste-ovariche

Avere una cisti ovarica emorragica non rappresenta necessariamente un problema. Molte volte, queste cisti non causano alcun sintomo e sono spesso scoperte durante un esame pelvico che viene eseguito per un altro motivo. Quando la cisti è di piccole o medie dimensioni e non causa alcun dolore o altri sintomi, il medico probabilmente raccomanderà di controllarla. Questo controllo di solito comporta l’esecuzione di un’ecografia pelvica ogni pochi mesi per vedere se la cisti è cambiata di dimensioni. Normalmente non è richiesto nessun altro trattamento e in molti casi, la cisti scompare da sola dopo alcuni mesi.

Quando la dimensione della cisti è maggiore di circa 10 centimetri, o quando causa dolore, pienezza nella pelvi o altri sintomi, allora i medici di solito raccomandano un intervento chirurgico per rimuoverlo. Alcune cisti possono essere rimosse senza rimuovere l’intera ovaia; tuttavia, quando la cisti ha danneggiato l’ovaio fino al punto in cui il tessuto sano è già insormontabile, il chirurgo rimuove l’intera ovaia.

In generale, le cisti emorragiche non influenzano negativamente la fertilità. Anche se hai bisogno di un’ovaia rimossa, mentre l’altra ovaia rimane in buona salute, potresti essere in grado di concepire, purché tu non abbia altri problemi medici che potrebbero influire sulla fertilità. L’unica volta che le cisti ovariche emorragiche possono costituire un problema per la fertilità è quando le cisti si sviluppano in entrambe le ovaie ed è necessario rimuoverle entrambe.

Non esiste un modo provato per prevenire lo sviluppo di nuove cisti ovariche emorragiche. Alcune prove suggeriscono che sopprimere l’ovulazione attraverso le pillole contraccettive può ridurre il rischio di cisti ovariche, ma questo non sempre funziona.

Avere regolari esami pelvici è un modo per assicurarsi che eventuali nuovi cambiamenti nelle ovaie, anche nuove cisti, vengano rilevati il ​​prima possibile. Oltre a questi esami, prestare attenzione a eventuali cambiamenti nel ciclo mensile, come la presenza di sintomi che accompagnano le mestruazioni e non sono normali in voi o durano più di alcuni cicli. I sintomi da osservare includono il dolore pelvico costante, una sensazione di pienezza o pesantezza nella pelvi e dolore durante il rapporto o la defecazione. Chiedi al tuo medico di eventuali sintomi o modifiche che noti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: