Quando il divorzio diventa inevitabile

Home » Ansia e Stress » Quando il divorzio diventa inevitabile

È di vitale importanza capire che il divorzio arriva in seguito ad un processo, un lento e graduale deterioramento nella relazione della coppia.

A volte riceviamo segnali di allarme, che non ascoltiamo o che pensiamo che saranno superati da momenti migliori, ma la grande realtà, è che ciò non accade; perché la grande realtà è che per mantenere la relazione dobbiamo lavorare giorno per giorno su di essa.

Il processo di divorzio comporta una serie di sentimenti contrastanti, che vanno dalla frustrazione e desideri irrealizzati, voglie e speranze spezzate, mescolati con dolore, rabbia, affetto e talvolta amore.processo-divorzio-rabbia-tristezza

Vediamo come se tutto il nostro mondo è sconvolto intorno a noi e ci sentiamo impotenti di fronte alla situazione.

I processi di convivenza sono difficili, litigi continui, lotte e attriti rendono impossibile vivere insieme. Molte volte, quando le cose non vanno bene, tutti vogliono dare il colpo più basso, danneggiando di più il rapporto e coinvolgendo anche i bambini.

Tuttavia bisogna considerare alcuni fattori, si può divorziare dalla coppia, ma non dai bambini, perciò non smettere di essere un genitore per essere divorziato.

I bambini non dovrebbero essere usati contro l’altro, né chiesto di prendere posizione, è già difficile per loro vedere l’unione dei loro genitori cadere a pezzi senza poter fare nulla al riguardo.

Quando i bambini sono usati come strumento contro l’altro, o le loro teste sono piene dei rancori di uno o di entrambi i genitori, il danno emotivo è enorme.

Cerca sempre di mantenere il rapporto dei tuoi figli con entrambi i genitori, anche se il tuo rapporto e stato d’animo con il tuo partner, non è il migliore, il tuo bambino avrà bisogno sia della madre che del padre per una corretta crescita.

Il processo del divorzio non è facile, è una fase della vita, una porta che si chiude per aprirsi a un’altra.

È un processo in cui dobbiamo affrontare gli errori commessi e la possibilità di perdonare sia i propri che la coppia.

Richiede che il lutto o il dolore della separazione siano elaborati, che sia accompagnato da tristezza, ansia, e in molti casi, le persone che raggiungono questo livello, si rendono conto che non possono vivere senza l’altro, e decide di ricominciare a vivere insieme, lavorando e perdonando gli errori. Molte volte per questo la cosa migliore è l’aiuto con uno specialista di psicoterapia di coppia.

In generale chi cerca sostegno, il divorzio diventa più facile.

Non dimenticare che, anche se si finge che tutto si concluderà con il divorzio è solo l’inizio di un altro stadio nella tua vita, i rapporti con il vostro partner continueranno solo in un modo diverso, ci sono sempre cose in comune, situazioni che devono essere risolti, come il pagamento degli alimenti, e quando ci sono ancora bambini il processo educativo di loro è nelle mani di entrambi.

Una separazione adeguata renderà più facili le relazioni successive e consentirà a ciascuna di esse in futuro di ricostruire la propria vita in modo appropriato.

E anche se all’inizio pensiamo che non avremo mai nulla a che fare con il nostro partner, la realtà è diversa, e il nostro attuale ex-partner, farà anche parte della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Blog Cure e Rimedi