Come smettere di fumare

Home » Salute » Come smettere di fumare

Il fumo di sigaretta è la causa di morte e invalidità che attualmente può essere maggiormente prevenuta. Questo fattore è in rapporto con circa il 30% di tutti i decessi per neoplasia maligna, rappresenta il principale fattore di rischio per le coronopatie e l’enfisema, ed ha molti effetti collaterali sull’igiene e sulla salute.

smettere di fumare

smettere di fumare

Conseguenza e danni del fumo

Infatti, i fumatori tendono ad avere più problemi dentari, invecchiamento prematuro della pelle, minore resistenza fisica, problemi con la gravidanza e la crescita del feto, infezioni respiratorie ed alitosi.

Tutti sanno che il fumo danneggia gravemente la salute, ma tutti non prendono atto delle gravi conseguenze legate al protrarsi di tale abitudine. La cosa ancora più grave è che la maggior parte dei fumatori ha iniziato in età adolescenziale (12-17 anni).

I pericoli del fumo non minacciano solo i fumatori, ma anche i non fumatori che respirano l’aria con i residui di fumo, provocando irritazione agli occhi, ai bronchi, polmoni, naso, soprattutto se l’esposizione è continua e regolare.  Neonati e bambini sono i più sensibili al fumo passivo.

Pertanto avendo introdotto le conseguenze gravissime e risapute del fumo, cerchiamo di indicare alcuni comportamenti per agevolare l’interruzione di questa abitudine.

Come smettere di fumare

Innanzitutto, è necessario sentire un profondo desiderio di smettere di fumare. Che si sia fumato tanto o poco, per molto tempo o per brevi periodi, smettere di fumare ridurrà comunque il rischio delle malattie associate al fumo. La difficoltà maggiore è liberarsi dalla dipendenza da nicotina. L’organismo si libera dalla nicotina in pochi giorni, ma i sintomi da astinenza possono durare a lungo, soprattutto perché sono legati ad una componente psicologica.

È importante quindi evitare le situazioni che favoriscono questa abitudine, ambienti fumosi come bar, ristrutturare i momenti che prima erano dedicati ad una sigaretta, aumentare l’esercizio fisico, come camminare, andare in bicicletta, premiare se stessi per non aver fumato.

È anche utile fare provvista di cose piacevoli ipocaloriche, come verdura cruda, gomme da masticare senza zucchero, da gustare quando compare il desiderio di fumare.

Inoltre, non bisogna mai scoraggiarsi se si ricomincia a fumare, ma è necessario provare di nuovo perché molte persone riescono al secondo tentativo.

Pensate al fumo come un vero e proprio nemico della vostra salute da tenere lontano!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi