Congiuntivite allergica

Home » news » Congiuntivite allergica

La congiuntivite è un processo infiammatorio a carico della congiuntiva. È in’affezione molto frequente, che assume diversi caratteri in base alla causa ed al tipo ed alla gravità del processo.

congiuntivite

congiuntivite

Cause congiuntivite

La congiuntivite può essere causata da numerosi fattori: dalla penetrazione di corpi estranei, di sostanze tossiche o microrganismi patogeni, dall’eccessiva esposizione ai raggi solari, o dan ipersensibilità di tipo allergico a diverse sostanze (es. pollini, polveri, farmaci).

La congiuntivite si manifesta con arrossamento della congiuntiva, gonfiore delle palpebre, lacrimazione, essudazione mucoide o muco-purulenta. Si avverte, inoltre, una sensazione di corpo estraneo nell’occhio e di forte prurito e fotosensibilità (fastidio alla luce).

La congiuntivite allergica è facilmente distinguibile dalle altre per il suo esordio improvviso, in seguito appunto all’esposizione ad allergeni (sostanze che vengono considerate dal nostro organismo come nocive). Si nota subito gonfiore e notevole prurito. Tra gli allergeni più frequenti comprendiamo: pollini, gli acari della polvere, i peli di un animale, alcune sostanze che possono essere contenute nelle lenti a contatto o in alcuni cosmetici.

Come curare la congiuntivite

Il trattamento consiste nell’allontanamento o rimozione dell’allergene responsabile e nell’uso locale  di farmaci (pomate e/o colliri) corticosteroidi/decongestionanti, FANS e lacrime artificiali. Inoltre, si consiglia di non indossare le lenti a contatto e di truccarsi fino a guarigione.

Per diminuire il gonfiore e la congestione congiuntivale, si possono applicare sugli occhi impacchi di camomilla, dando un immediato sollievo. Si consiglia, inoltre, di utilizzare gli occhiali da sole per proteggersi dai raggi solari. La congiuntivite non va mai sottovalutata e va curata adeguatamente, poiché se non risolta può degenerare in cheratite o uveite (infezioni croniche e più difficili da guarire).

È opportuno anche saper prevenire la congiuntivite attraverso alcune semplici regole di profilassi.

Infatti, poiché le congiuntiviti (soprattutto quelle virali) possono essere contagiose sia per l’altro occhio o per le persone che ci circondano, è necessario tenere le mani lontane dal globo oculare malato e lavarle frequentemente. Asciugamani e cuscini vanno sostituiti frequentemente , prestando particolare attenzione a non scambiarseli. Non vanno utilizzati colliri aperti da più di 7 giorni. Se si ha una ridotta lacrimazione, si è predisposti maggiormente alla congiuntivite. Infatti, le lacrime contengono enzimi capaci d’attaccare e distruggere gli agenti infettivi. Pertanto, per ovviare a questo tipo di congiuntivite , causata dall’alterazione lacrimale, si può ricorrere all’uso di specifici sostituti detti “ lacrime artificiali”.

Termini più ricercati:

  • congiuntivite allergica
  • congiuntivite da stress
  • congiuntivite
  • congiuntivite allergica rimedi
  • congiuntivite e ciclo mestruale
  • con congiuvite attacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi