Test di Gravidanza

Home » Gravidanza » Test di Gravidanza

Tutto quello che c’è da sapere sul test di gravidanza

Il test di gravidanza è l’arma più utilizzata per svelare il dubbio di essere incinta o meno. In caso di ritardo mestruale, invece di logorare la propria indennità mentale con la domanda assillante “sono rimasta incinta?” si può facilmente ricorrere ad un facile, comodo e veloce test di gravidanza.

Ciò che rende il test di gravidanza come primo metodo per accertare una gravidanza è la sua semplicità. Si esegue personalmente, senza ricorrere alla prescrizione medica o ad un laboratorio analisi, riducendo l’ansia e la preoccupazione dovuti all’esito. Può essere acquistato in farmacia o in supermercato, con un costo che varia dai 13 ai 20 euro.

Test di Gravidanza

Test di Gravidanza

Come funziona il test di gravidanza?

I test di gravidanza si basano sull’individuazione della gonadotropina corionica nelle urine, a differenza del prelievo che individua la presenza dello stesso ormone nel sangue. La placenta,appunto, produce la gonadotropina corionica, detta HCG, una glicoproteina composta da due parti, una chiamata alfa e l’altra beta, che è quella rilevata dai test di gravidanza.


Pertanto, ad oggi esistono varie preparazioni commerciali per la diagnosi di gravidanza che tramite determinazione dell’HCG urinario danno un’accuratezza diagnostica prossima al 100%, se utilizzate con la dovuta attenzione.

Come fare il test di gravidanza?

Il test di gravidanza è costituito da uno stick che va bagnato con l’urina (meglio quella del mattino che è ricca eventualmente dell’ormone HCG). Una volto posizionato in posizione orizzontale, l’esito comparirà dopo 2-3 minuti attraverso una linea verticale o orizzontale, oppure in alternativa leggendo “SEI INCINTA” o “NON SEI INCINTA”.

Se il risultato è positivo il margine di errore è quasi nullo (ha un’attendibilità prossima al 100%). Tuttavia, possono accadere dei falsi negativi; a volte i test vengono effettuati troppo precocemente e non vi è ancora una concentrazione tale di HCG da poter essere rilevata dal test, dunque basta ripeterlo qualche giorno dopo. Il momento ideale per sottoporsi al test dipende anche dalla regolarità o meno del flusso mestruale. Se la donna ha un ciclo regolare si può fare dopo 2-3 giorni di ritardo, mentre nelle donne con ciclo irregolare è preferibile fare il test dopo 12-15 giorni.

In caso di esito positivo del test di gravidanza, consigliamo di effettuare le analisi del sangue per verificare il valore beta HCG per confermare la gravidanza in corso.

In caso di esito negativo del test di gravidanza non è necessario verificare il valore beta HCG con le analisi del sangue.

Termini più ricercati:

  • ritardare ciclo
  • perdite dopo 15 giorni quanto eattendibile il test di gravidanza
  • accuratezza test di gravidanza
  • test negativo dopo 2 giorni di ritardo
  • test gravidanza messo verticale
  • test di gravidanza negativo dopo 3 giorni
  • ritardo ciclo 3 giorni test negativo
  • posso fare il test di gravidanza dopo 3 giorni di ritardo
  • margine ritardo mestruazioni
  • margine ritardo ciclo

Potrebbe interessarti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Blog Cure e Rimedi