Stitichezza in gravidanza

Home » Gravidanza » Stitichezza in gravidanza

La maggior parte delle donne in gravidanza soffrono di stitichezza, in misura maggiore con il progredire della gravidanza. Si può combattere questo disturbo con misure dietetiche e alcuni semplici trucchi che funzionano veramente!

Tra i più comuni disturbi in gravidanza abbiamo la stitichezza, che può colpire donne che nel corso della loro vita non avevano presentato tale disturbo fino alla gravidanza. È talmente frequente che riguarda il 50% delle donne in dolce attesa

Rimedi stitichezza

rimedi-stitichezza-gravidanza

Stitichezza in gravidanza

La stitichezza , o stipsi, può essere presente già a partire dal primo trimestre. Sicuramente,  con la gravidanza si ha un cambiamento dello stile di vita che può condurre ad un’irregolarità dell’alvo. Il fattore, però, maggiormente predisponente alla stitichezza è la presenza del nostro caro ormone progesterone, che se da una parte  ha il compito di tenere sotto controllo le contrazioni uterine, dall’altra parte rallenta la peristalsi intestinale e dunque il transito delle feci  verso l’ano. Inoltre, con il proseguire della gravidanza, soprattutto verso gli ultimi mesi, l’aumento del volume della pancia ostacola il passaggio delle feci.

Consigli per migliorare la stitichezza in gravidanza

  1. BERE MOLTA ACQUA: in gravidanza aumenta il fabbisogno di acqua, se ciò non avviene le feci si presentano dure e viene difficile il loro transito. Da qui, l’importanza di bere 2 litri-2,5 litri di acqua al die. È bene, anche, bere a digiuno.
  2. Fare un po di movimento: una blanda camminata o esercizi di ginnastica dolce possono facilitare la peristalsi intestinale. Evitare di stare a lungo fermi nella stessa posizione.
  3. Assumere alimenti ricchi di fibre: mangiare pasta, pane e riso integrale, frutta quale kiwi, mele, prugne, verdure come asparagi, spinaci, radicchio, lattuga broccoli e legumi e cereali. Spesso una corretta alimentazione aiuta a combattere la stitichezza
  4. Evitare caffè e cioccolata, cibi piccanti, formaggi stagionati e piccanti, insaccati, fritti
  5. Mangiare lentamente piccoli bocconi, masticando con cura
  6. Evitare alcolici, thé ed il fumo
  7. Cercare di assumere i pasti regolarmente, cercando di rispettari gli orari e cercare anche di rispettare un orario per andare in bagno

Solitamente questi accorgimenti aiutano a non soffrire di stitichezza. Se ciò non avviene, ci si può rivolgere al proprio medico di fiducia, il quale può prescrivere blandi lassativi, i quali richiamando acqua nell’intestin, aumentano il volume delle feci e ne facilitano il transito

Termini più ricercati:

  • puo coincidere stitichezza con ritardo ciclo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi