Come ritardare il ciclo mestruale

Home » Gravidanza » Ritardo Ciclo » Come ritardare il ciclo mestruale

Quali sono i metodi per ritardare il ciclo?

Ci sono molte ragioni per le quali una donna potrebbe voler ritardare il ciclo mestruale. Molto spesso l’arrivo delle mestruazioni può interferire con una occasione importante o con una festa speciale.

Come ritardare il ciclo mestruale

Come ritardare il ciclo mestruale

 

Nonostante i motivi possano essere diversi, bisogna sapere che non esiste un modo dimostrato efficace per ritardare il ciclo mestruale. Contraccettivi ormonali possono essere un ottimo modo per raggiungere il vostro intento oppure bisognerebbe prendere atto che in realtà il ciclo arriva ogni mese e non si può fare altro che sorbirselo!

Tuttavia, ci sono alcuni strumenti che possono ritardare il ciclo. Noi non vi consigliamo di farlo perché può apportare diversi rischi per la salute, scombussolando il vostro ritmo naturale di riproduzione.

Ecco 5 modi per ritardare il vostro ciclo; alcuni di questi andrebbero evitati completamente, mentre altri sono più sicuri.

1) Utilizzate la pillola anticoncezionale per ritardare il vostro ciclo. La tradizionale pillola anticoncezionale può aiutarvi ad avere un ritardo mestruale. In un pacchetto di anticoncezionali sono contenute 28 pillole. 21 di queste contengono ormoni sintetici attivi (estrogeni e progestinici) che impediscono alla donna di rimanere incinta, prevenendo l’ovulazione. Le altre 7 pillole sono inattive, il che significa che non contengono ormoni. Sono placebo o pillole di zucchero.

Durante la settimana in cui si prendono le pillole prive di ormoni potrete godere di sanguinamento vaginale. Quest’ultimo prende il nome di “emorragia da sospensione” ed è molto simile alle mestruazioni. L’emorragia da sospensione è la risposta che il corpo della donna da alla mancata assunzione di ormoni per quella settimana in cui sono stati assunti ormoni inattivi. Non è un ciclo mestruale normale perché non c’è stata ovulazione.

Se si stanno assumendo pillole anticoncezionali e si desidera ritardare il ciclo, basta saltare la settimana in cui vanno prese le pillole inattive e iniziare direttamente un’altra confezione di pillole attive e ricchi quindi di ormoni. Non assumendo le pillole inattive si evita il periodo di sanguinamento e quindi l’emorragia da sospensione.

Se si sceglie questo modo per ritardare il ciclo, si può verificare un’emorragia da rottura – piccole perdite o sanguinamento tra due periodi diversi. Questa emorragia da rottura cessa una volta che il corpo si abitua alla nuova routine. Le donne che utilizzano in modo continuativo la pillola anticoncezionale avranno all’anno solo quattro cicli mestruali.


2) Allattare al seno per un lungo tempo può ritardare il ciclo. Se sei una neomamma e non sei ancora pronta per affrontare nuovamente il ciclo mestruale, è possibile ritardarlo continuando ad allattare. Gli ormoni che producono il latte materno solo gli stessi che si occupano del ciclo mestruale.

3) Aumento di peso o perdita di peso. Non consigliamo questo metodo per ritardare il ciclo perché può danneggiare il vostro corpo e le vostre funzioni vitali. Tuttavia l’eccessivo aumento o perdita di peso, secondo molte ricerche, interrompe la normale ovulazione. Gli estrogeni che giocano un ruolo fondamentale nella ovulazione, sono prodotti da cellule adipose. Quando non si ha abbastanza grasso, non avrete abbastanza estrogeni per ovulare e si avrà un ritardo mestruale come conseguenza. Al contrario quando si ha un eccesso di cellule adipose, si possono produrre estrogeni in eccesso che divengono dannosi per l’ovulazione. Anche questo può portare ad un ritardo del ciclo.

Nonostante ciò, si prega di non perdere peso in maniera tale da non minare la propria salute, visto che il metodo più sicuro per ritardare il ciclo risulta essere la pillola anticoncezionale.

4) Evitare di mangiare cibi piccanti per ritardare il ciclo. Non ci sono dati empirici che supportano questo metodo per ritardare il ciclo, ma alcuni sostengono che mangiare cibi piccanti può indurre le mestruazioni più velocemente.

Questi cibi sono caldi e quindi innalzano la temperatura del corpo. Possono causare contrazioni uterine e crampi mestruali. Questi contribuiscono ad espellere dall’utero l’endometrio. Evitare i cibi piccanti è senza dubbio il metodo più sicuro per ritardare il ciclo anche se non riconosciuto scientificamente. D’altra parte è un rimedio naturale che di certo non può fare male alla salute!

5) Lo stress. non è certo un metodo consigliato per ritardare il vostro ciclo visto che lo stress non ha nulla di salutare. Lo stress interrompe l’ovulazione e quindi ritarda il ciclo.

Perché il ciclo mestruale non dovrebbe essere ritardato?

Sebbene alcune volte sarebbe utile e adatto alle esigenze femminili poter ritardare il ciclo, bisogna sapere che le mestruazioni necessitano di seguire il loro ciclo naturale.

Ritardare volutamente il ciclo potrebbe scombussolare il vostro ritmo biologico e ormonale.

Si deve sempre avere riguardo agli effetti collaterali del ritardare il ciclo. Vuoi davvero rischiare di danneggiare il tuo sistema riproduttivo, rischiando di non poter avere figli?

Di tutti i metodi elencati nel nostro articolo, quello più collaudato e sicuro risulta essere la pillola anticoncezionale. Quando si decide di ritardare il proprio ciclo è necessario contattare il proprio ginecologo. Non utilizzate alcuno dei metodi elencati senza aver prima contattato il vostro medico!

Termini più ricercati:

  • come ritardare il ciclo
  • ritardare il ciclo
  • come bloccare il ciclo
  • come bloccare il ciclo mestruale
  • come far ritardare il ciclo
  • come ritardare il ciclo mestruale
  • bloccare il ciclo
  • come ritardare il ciclo in modo naturale
  • come posticipare il ciclo
  • metodi per ritardare il ciclo

Potrebbe interessarti:

Commenti

  1. imma on 6 ottobre 2013 at 00:57 said:

    Ciao, scrivo perche’ ho il ciclo in ritardo di 11 giorni,ma ho sintomi ad esempio, fastidi al seno,mal di pancia, un po di mal di testa,la schiena,e anche le gambe.
    – premetto che ho 16 anni,e quando ho rapporti con il mio ragazzo non e protetto.
    Mi veniva a volte 1-2, anche 3 giorni di ritardo,ma mi venivano,ma adesso mi doveva venire il 25 e non mi sono venute.
    Vorrei sapere,sono preoccqupata sia io che il mio ragazzo,ho paura anche di fare il test :(
    Aiutatemi

  2. Ciao io volevo sapere come mai sn 2mesi ke nn mi vengono le mestruazioni?sn andato dal ginecologo e mi ha dato delle pastiglie x farle venire però ancora niente,come posso fare?mi devo preoccupare?o è solo questione di stress e nervoso?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Blog Cure e Rimedi