Ansia: sono incinta?

Home » Gravidanza » Ritardo Ciclo » Ansia: sono incinta?

Diversi fattori influenzano la regolarità del ciclo mestruale. Periodi molto stressanti possono andare ad ostacolare la normale comparsa del flusso mestruale. Infatti lo stress può agire sulla produzione da parte dell’ipofisi di due ormoni importantissimi (FSH e Lh, detti anche gonadotropine)  che regolano l’attività ovarica.

Ritardo ciclo: sono incinta?

Ritardo ciclo: sono incinta?

Tutto ciò ci fa capire come il ciclo mestruale è tutta una questione di ormoni, che sono facilmente influenzabili non solo dallo stress, ma anche da altri elementi quali:

  • Cambiamenti climatici (passaggio di stagione, cambiamenti climatici improvvisi)
  • Traumi fisici e psichici
  • Cambiamento dello stile di vita
  • Alimentazione disordinata e non regolare
  • Variazione di peso
  • Traslochi, trasferimenti
  • Interventi chirurgici e patologie

Il ritardo della comparsa della mestruazione, nella maggior parte delle donne con attività sessuale, va subito a generare uno stato di ANSIA, con la preoccupazione impellente : sono rimasta incinta?

Questo è il primo pensiero che assale, in quanto la mancanza del ciclo mestruale è uno dei primi segni di gravidanza. Tutto ciò va ad incidere sull’equilibrio emotivo della donna, che si presenta ancora più ansiosa e stressata. Pertanto, con questo articolo, vogliamo comunicare a tutte le donne con un ritardo, che il ciclo mestruale può presentarsi a volte in modo irregolare e che un suo ritardo può essere fisiologico e legato a fattori concernenti la sfera emozionale. Non bisogna subito collegarlo ad una presenza di gravidanza!

Ritardo ciclo: sono incinta?

Indubbiamente diversi sintomi della gravidanza sono gli stessi che caratterizzano la fase premestruale quali: senso di stanchezza, nausea, dolore e tensione al seno, sbalzi d’umore, mal di testa.  Pertanto, avvertire questi sintomi non significa essere incinta, ma se proprio l’ansia legata a questo pensiero è indomabile, si può effettuare un test di gravidanza, per eliminare tutte le incertezza.

Concludendo, in presenza di un ritardo mestruale il consiglio principale è quello di mantenere la calma, cercare di rilassarsi, poiché abbiamo visto che come l’ansia influenzi negativamente la comparsa del ciclo mestruale. Fare sport, lunghe passeggiate e relax sono di solito metodi ideali per attenuare i pensieri ed i dubbi,riducendo stress ed ansia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi