Come dire ai miei genitori che sono incinta

Home » Gravidanza » Come dire ai miei genitori che sono incinta

Sono una ragazza, come posso dire ai miei genitori che sono incinta?

È una situazione molto conflittuale e angosciante, che ci porta ad affrontare i nostri sentimenti, che abbiamo fallito, che abbiamo deluso o che non abbiamo agito come previsto.

Non pensavamo che potesse succedere a noi, è come se credessimo che ciò accadesse solo agli altri, ma improvvisamente ci rendiamo conto che succede anche a noi, che ci mette di fronte, con la nostra famiglia e con i nostri ambiente sociale.

È pieno di grandi domande e sentimenti verso i cambiamenti nel mio corpo e quelli che verranno presentati da ora in poi nella mia vita. A livello personale, ci può essere il rifiuto verso la gravidanza, verso il nostro corpo, la delusione, la rabbia, la tristezza e la depressione, a volte anche con perdita di appetito o cambiamenti a livello di comportamento.

Test Gravidanza - Sono incinta?

Test Gravidanza – Sono incinta?

Siamo sensibili non solo dalla situazione in sé, ma dal cambiamento ormonale che è nel nostro corpo. Essere incinta mi porta alla grande domanda su come dire ai miei genitori e su come la prenderanno. Devo chiedermi se è più facile per me dirlo a uno di loro, in qualità di mediatore, o se preferisco affrontarli entrambi.

È importante capire che, proprio come per noi è una situazione conflittuale, è lo stesso per i nostri genitori, che spesso non sanno neanche che abbiamo rapporti sessuali, e molto meno vengono a pensare alla possibilità di rimanere incinta.

Quanto a noi, ai nostri genitori, questa nuova situazione può generare sentimenti conflittuali, in cui sentono di aver fallito come genitori o di aver commesso un errore nell’educazione che ci hanno dato. Oppure si sentono tristi, frustrati o depressi, perché in qualche modo pensano che li abbiamo delusi.

Come hai bisogno tu di comprensione, è importante che comprendiamo anche loro e che non è facile avvicinarsi o affrontare quello che sta accadendo, ma piuttosto i cambiamenti che ciò implica a tutti i livelli.

Sebbene inizialmente non sentiamo il loro sostegno e al contrario, possiamo sentirci soli con il nostro problema, dobbiamo cercare di essere comprensivi e metterci al loro posto, dando loro il tempo di affrontare e gestire la situazione. Poiché ci saranno molte decisioni che dobbiamo prendere insieme, ad esempio se il mio ragazzo e io viviamo insieme o separatamente, se continuerò con i miei studi. Come affrontare la mia vita quotidiana durante la gravidanza e una volta nato il bambino. In modo che possano darci il loro supporto economico, affettivo ed emotivo, di cui abbiamo tanto bisogno in questo momento.

Anche se affrontarli può essere molto difficile e travolgente, essere in grado di farlo e condividere nonostante la loro reazione iniziale ti farà sentire meglio con te stessa, e ti darà la sensazione di esserti liberata da un grande peso. Mantenere il rispetto e cordialità è sempre il modo migliore per affrontare le difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi