Superare un aborto senza soffrire di depressione

Home » Gravidanza » Aborto » Superare un aborto senza soffrire di depressione

Il sostegno della famiglia, l’ambiente e le abitudini sane aiutano a recuperare fisicamente e mentalmente dopo un aborto spontaneo

Superare un aborto

Superare un aborto

Superare un aborto spontaneo è un’esperienza così difficile in cui affrontare il dolore sembra un’impresa insuperabile per la madre. In questo articolo vi diamo alcuni suggerimenti che possono essere in grado di aiutare a superare un aborto

 

Ansia, tristezza, vuoto e impotenza … in un aborto, anche se si verifica all’inizio della gravidanza è molto normale avere sentimenti come questi.

La prima cosa da considerare è che l’aborto spontaneo è la complicazione più comune della gravidanza; si verifica nel 10-15% delle gravidanze.

I segni che qualcosa non va variano per ogni gravidanza. Alcune donne si fermano a sentire i sintomi tipici, altre per l’esperienza del dolore e le regolari macchie vaginali.

Quando si riceve la notizia di essere incinta si inizia a pensare a un futuro con la piccola persona che cresce dentro di te, pensare come sarà, forse anche dargli un nome e magari comprare le prime cose. Ma improvvisamente tutto finisce e la vita immaginata cessa di esistere.

Accettare il dolore per superare l’aborto

Con la diagnosi di aborto spontaneo per i genitori è il crollo del mondo. Tristezza, paura, dolore, impotenza … queste sensazioni sono completamente normali e comprensibili. Non cercate di reprimere i vostri sentimenti, il primo passo per superare un aborto è accettare e essere consapevoli del dolore per tutto il tempo necessario. Ma questo processo è molto diverso per ogni donna, un aborto comporta reazioni molto personali. Mentre alcune donne possono superare l’aborto e perdita in poche settimane, altri hanno bisogno di diversi mesi. Se mai avete la voglia di rimanere incinta nuovamente, si dovrebbe cercare di superare l’aborto prima di provare di nuovo.

Parlare del dolore

Parlare del vostro dolore è un passo importante nel processo per superare l’aborto. Condividere i tuoi sentimenti con il tuo partner che sente dolore proprio come te, è un modo per aiutarsi a vicenda. Anche la condivisione del dolore con i vostri amici e parenti  è un modo per sfogarsi dal dolore.

Condividi per superare il dolore dell’aborto

Altre donne intorno a te possono aver vissuto la stessa esperienza. Condividi le tue esperienze con loro e ascoltare la loro testimonianza può aiutare a fare un passo avanti. E ‘vero che chi ha perso un figlio con aborto spontaneo capirà meglio di chiunque altro come ti senti. Se non conosci nessuno intorno, forse si può frequentare un gruppo di sostegno. Internet offre molte possibilità, ci sono genitori che condividono il loro dolore con altri genitori nei forum o pagine web. Condividere il dolore e ascoltare altre coppie che hanno vissuto aiuta a superare l’aborto.

Superare l’aborto senza sensi di colpa

Molte donne si sentono in colpa dopo l’aborto, non è insolito, ma questo senso di colpa è infondato. Molte gravidanze finiscono in aborto spontaneo, spesso prima che la donna si rende conto ancora.

Un aiuto professionale per superare l’aborto

Se il dolore della perdita e il senso di colpa ti impediscono di rialzare la testa per superare l’aborto e andare avanti è necessario rivolgersi ad un professionista. Avere la depressione è rischioso e pericoloso per la salute, possono influenzare il sonno e l’appetito. Se dopo un po non si reagisce provate a chiedere aiuto alle ostetriche o al ginecologo per indirizzarvi sulla strada di recupero.

Altre possibilità per superare l’aborto

Trovare se stessi e unirsi con il partner è il modo migliore per affrontare il dolore dopo un aborto spontaneo. Qualunque mezzo, attività che può sfogarvi fatela. Vuoi parlare dei tuoi sentimenti o preferisci scrivere in un giornale o in forma di poesie? Non importa quello che fai per superare il dolore, è importante che tu sia te stesso di nuovo con questa dolorosa esperienza sulle spalle, ma di nuovo te stessa.

Questo non significa dimenticare tutto. Pensare e soffrire per l’aborto fa parte della tua vita. Accettate che il piccolo non poteva andare avanti, che è doloroso ma non c’erano altre strade, ma ci può essere un nuovo inizio.

Ricordate che dopo un aborto non si hanno problemi per rimanere incinta e può essere iniziata una nuova gravidanza.

Termini più ricercati:

  • aborto spontaneo depressione
  • depressione aborti
  • quando fibisce tristezza dopo aborto
  • riprendersi da un aborto
  • soffrire di ansie dopo aborto interno

Commenti

  1. Pingback: Cura e Rimedi - Raschiamento dopo l'aborto spontaneo - Cura e Rimedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi