Disturbi del sonno

Home » Ansia e Stress » Insonnia » Disturbi del sonno

Che cos’è il sonno?

Il sonno è un fenomeno fisiologico che comporta l’interruzione temporanea e reversibile dello stato di veglia, con la sospensione delle diverse attività sensitive e motorie che mantengono il soggetto in rapporto con l’ambiente. Esso è di fondamentale importanza per l’uomo in quanto è una necessità biologica per la sopravvivenza. Durante il sono si verificano diverse modificazioni: abbassamento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca, riduzione della temperatura corporea e della produzione di urina, rilasciamento della muscolatura scheletrica.

Disturbi del sonno

Disturbi del sonno

Fasi del sonno

Si riconoscono due fasi del sonno: REM e non REM:

  1. nella fase REM si verificano movimenti oculari rapidi, movimenti globali di assestamento del corpo, mioclonie, automatismi mimici e verbali;
  2. nella fase non REM, invece, si ha una progressiva diminuzione dei movimenti oculari, ed un rallentamento della frequenza cardiaca e del respiro.

L’adulto dorme mediamente 7 ore e mezzo, mentre nel soggetto anziano la durata del sonno scende a 5- 6 ore.
Tuttavia diversi fattori individuali influenzano il sonno quali ad esempio, oltre l’età, il sesso, il clima, la stagione, le condizioni di salute.

Disturbi del sonno

Sempre più prepotentemente si verificano i disturbi del sonno, che portano inevitabilmente ad una riduzione dell’efficienza fisica, del senso di benessere, ed un calo dell’attenzione. A lungo andare la mancanza di sonno può provocare disturbi importanti, fino a sintomi allucinatori.
I disturbi del sonno si possono configurare come:

  • aumento di durata e di profondità (ipersonnia): si manifesta con la tendenza ad addormentarsi anche durante il giorno, nonostante il sonno notturno sia stato normale. Le cause dell’ipersonnia possono essere sia funzionali che organiche. A volte si associa all’uso di farmaci, alcool o compare spesso in soggetti depressi
  • riduzione della quantità di sonno (insonnia o iposonnia): essa è il risultato di diverse condizioni patologiche psichiche o fisiche, quali stati d’ansia ed altri disturbi psichici. La scarsità del sonno comporta conseguenze reali sia fisiche che mentali al soggetto, appunto per la mancanza di ore di sonno. L’insonnia si verifica soprattutto durante le prime ore della notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi