Farmaci per curare gli attacchi di panico

Home » Ansia e Stress » Farmaci per curare gli attacchi di panico

In questo articolo vi elenchiamo i farmaci che vengono maggiormente utilizzati per curare gli attacchi di panico. Se non l’avete già fatto, vi consigliamo di leggere “Attacchi di Panico e disturbi associati” per conoscere a fondo questo disturbo che è molto diffuso al giorno d’oggi.

Farmaci possono essere usati per controllare temporaneamente o ridurre alcuni dei sintomi del disturbo da panico. Tuttavia, non risolvono il problema. I farmaci possono essere utili nei casi più gravi, ma non dovrebbero essere l’unico trattamento perseguito. I farmaci sono più efficaci se combinati con altri trattamenti, come la terapia e le modifiche dello stile di vita.

I farmaci utilizzati per attacchi di panico e disturbo di panico includono:

  • antidepressivi. Ci vogliono diverse settimane prima che inizino a fare effetto, perciò vanno assunti continuamente, non solo durante un attacco di panico.
  • benzodiazepine. Si tratta di farmaci anti-ansia che agiscono molto rapidamente (in genere entro 30 minuti/ un’ora). La loro assunzione durante un attacco di panico fornisce un rapido sollievo dai sintomi. Tuttavia, le benzodiazepinecreano una seria dipendenza e hanno gravi sintomi di astinenza, per cui dovrebbero essere usati con cautela.

Quando si tratta di attacchi di panico, il trattamento professionale e la terapia possono fare una grande differenza. Ma ci sono molte cose che potete fare da soli per aiutare voi stessi.

  • basta saperne di più sul panico per alleviare la vostra sofferenza. Quindi leggete sull’ansia, attacchi di panico. Imparerete che le sensazioni e i sentimenti che avete quando sei in preda al panico sono normali e che non state impazzendo.
  • Evitate il fumo e la caffeina. Il fumo e la caffeina possono provocare attacchi di panico nelle persone che sono sensibili. Di conseguenza, è consigliabile evitare le sigarette, caffè e altre bevande contenenti caffeina. Fate anche attenzione con i farmaci che contengono stimolanti, come le pillole per la dieta e farmaci contro il raffreddore che non inducono sonnolenza.
  • Imparare a controllare il respiro. L’iperventilazione porta molte sensazioni (come vertigini e senso di costrizione toracica) che si verificano nel corso di un attacco di panico. Respirazione profonda, d’altra parte, può alleviare i sintomi di panico. Imparando a controllare il respiro, si sviluppa una capacità di calmare se stessi. Se si sa come controllare il respiro, vi sono anche meno probabilità di creare le sensazioni stesse che vi fanno paura.
  • Praticare tecniche di rilassamento. Se praticate regolarmente attività come lo yoga, la meditazione e il rilassamento muscolare progressivo rafforzano il rilassamento del corpo.

E non solo queste pratiche di rilassamento favoriscono il rilassamento, ma anche aumenta no sentimenti di gioia e di serenità.

Trovate il tempo per voi stessi nella vostra vita quotidiana in modo tale da conoscere le vostre paure e ansie!

 

 

Termini più ricercati:

  • farmaci per attacchi di panico

Commenti

  1. GAETANO on 19 ottobre 2013 at 20:50 said:

    IL MIO PROBLEMA CONSISTE NELL’ATTACCO DI PANICO NON APPENA SONO A CONTATTO CON FUMO IN GENERALE E NON SOLO DA SIGARETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi