Cos’è l’acne, come si manifesta e quali sono le cause

Home » Acne » Cos’è l’acne, come si manifesta e quali sono le cause

Cos è l’acne:

L’acne volgare (acne giovanile) o più comunemente acne è una dermatosi infiammatoria della pelle che interessa il follicolo pilifero e la ghiandola sebacea annessa ed è caratterizzata dalla presenza di brufoli sul viso (99%), sul dorso (60%) e sul torace (15%). L’acne si manifesta soprattutto negli adolescenti (picco di incidenza della malattia attorno ai 17 anni)ma può presentarsi anche dopo i 30 anni.


Come si manifesta l’acne:

Tutto ha inizio con la comparsa dei comedoni o più comunemente chiamati punti neri  che successivamente si infiammano fino a diventare papule e pustole. I comedoni si formano in seguito alla dilatazione dell’infundibolo follicolare che non lascia fuoriuscire all’esterno il sebo prodotto in eccesso, i batteri e le cellule morte; i follicoli quindi si ostruiscono e l’accumulo di cellule cheratinizzate ricche di melanina dà origine ai punti neri. Tra le varie sostanze intrappolate nei follicoli ci sono anche i batteri ed in particolare il Propionibacterium acnes Questo batterio, che vive normalmente nei follicoli, prolifera in maniera eccessiva quando si accumula il sebo in quanto batterio anaerobio (che vive cioè in assenza di ossigeno). Le sostanze metabolizzate ed escrete da questo batterio irritano l’epitelio follicolare fino a causarne la rottura, con la conseguente determinazione delle manifestazioni infiammatorie superficiali come le papule (che non contengono pus) e le pustole (che invece contengono pus) fino ad arrivare a manifestazioni infiammatorie a livello più profondo come cisti e noduli.


Quali sono le cause  dell’acne:

cause interne acne:
La familiarità. Se in famiglia un giovane ha avuto i genitori colpiti da acne, avrà una maggiore facilità di andare incontro al disturbo.
In altre parole, se il padre o la madre in passato hanno sofferto di una ipersecrezione di sebo, cioè hanno avuto la pelle particolarmente unta e molto spessa, anche i figli sono soggetti ad ammalarsi di acne. Infatti, l’eccessiva presenza di grasso favorisce la proliferazione dei germi, con maggiore facilità che si manifesti un processo infiammatorio.
Lo stress. Spesso, l’acne è aggravata da situazioni stressanti e da particolari eventi emozionali.
Le cisti alle ovaie. La presenza di cisti alle ovaie (cioè di cavità che contengono materiale liquido, solido o misto) possono provocare un’alterazione dell’equilibrio ormonale con conseguente maggiore attività degli androgeni e, quindi, di sebo.
Nell’acne, quindi, non c’è un problema quantitativo, bensì qualitativo degli androgeni prodotti.

cause esterne acne:
I cosmetici. Tra le persone adulte, una delle cause più frequenti di comparsa dell’acne è dovuta all’uso dei cosmetici.
Il motivo del disturbo va ricercato nelle sostanze che vengono aggiunte nella preparazione dei cosmetici (per esempio, elevate percentuali di lanolina o di vaselina, poiché in alcune persone queste sostanze possono occludere i pori della pelle.
Pertanto, per non correre alcun pericolo, è meglio rivolgersi al proprio dermatologo prima di scegliere che cosa mettere sulla propria pelle, oppure usare prodotti appositamente studiati per chi soffre di acne.
Gli inquinanti atmosferici. I gas di scarico presenti nell’atmosfera possono causare con una certa facilità una irritazione dei dotti piliferi, favorendo la loro infiammazione e occludendo i pori.
Anche certe categorie di lavoratori (per esempio, i meccanici, chi lavora nelle stazioni di servizio, nei garage o nei ristoranti) che sono a contatto con particolari sostanze irritanti la pelle (come gasolio, nafta, oli lubrificanti o grassi per friggere i cibi), possono favorire la comparsa dell’acne, se si toccano spesso il viso con le mani sporche.

È per questo motivo che noi consigliamo  di effettuare una visita da un medico specialista per avere una giusta diagnosi prima di iniziare una terapia “fai da te”. Questo comunque non significa che non è possibile dare dei consigli su come comportarsi per affrontare al meglio il problema .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog Cure e Rimedi